Filtri per sistemi di ventilazione meccanica controllata
I filtri dell’aria sono una parte fondamentale dei sistemi di VMC, in quanto purificano l’aria in entrata, eliminando i numerosi inquinanti presenti nell’aria esterna. Esistono varie tipologie di filtri ma i più diffusi sono quelli ad azione meccanica a tasche, che offrono il vantaggio di offrire una maggior superficie filtrante rispetto ad un filtro a celle piane.

Tipologie di filtri
I filtri per i sistemi di trattamento e condizionamento dell’aria sono classificati in vari modi, tra cui la classificazione internazionale definita dalla norma EN 779, che stabilisce la tipologia di filtro a seconda delle sue prestazioni.

Secondo questa normativa, filtri si dividono in quattro categorie: filtri grossolani (G), in grado di fermare le polveri pesanti; filtri fini (F), che arrestano ceneri, polveri sottili come PM10 e PM2,5, pollini e batteri; filtri assoluti HEPA (H), in grado di fermare le polveri ultrafini ed i virus; filtri assoluti ULPA (U), che arrestano anche le molecole gassose.

La scelta del filtro va valutata non solo in riferimento all’efficienza di filtrazione, ma anche tenendo in considerazione la quantità d’aria che è necessario ricambiare ogni ora e le condizioni dell’aria all’esterno del locale dove è installata la VMC. Infatti, un filtro ad altissima efficienza offre una maggior resistenza al flusso d’aria, riducendo la portata oraria di aria ricambiata.

Manutenzione
I filtri della VMC sono efficaci nel purificare l’aria inquinata, ma devono essere sostituiti con regolarità, almeno ogni sei mesi o più spesso se si vive in zone inquinate, e comunque non appena la macchina segnala la necessità di effettuare la sostituzione, solitamente tramite le apposite spie luminose.

I filtri Climapac
Tutti i sistemi di VMC Climapac sono dotati, di serie, di doppio filtro:

  • Filtro F7 in entrata, in grado di arrestare il 90% delle polveri sottili PM10 e PM2,5, pollini e batteri contenuti nell’aria in ingresso;
  • Filtro G4 in uscita, con la funzione di preservare la durata e le performance della macchina per la ventilazione.